News

Bocconi: verso la qualità e oltre

 

In gergo finanziario, l’espressione FLIGHT TO QUALITY rappresenta lo spostamento di capitali lontano dagli investimenti più rischiosi verso quelli più sicuri e di migliore qualità. È per l’immediata connotazione di alta qualità e affidabilità di questa espressione che Vittorio Iannetti, Andrea Trovarelli e Ludovica Procacci – studenti dell’Università Commerciale Luigi Bocconi – l’hanno scelta come nome del loro team per la Fund Management Challenge 2018. Permettendo di applicare le nozioni teoriche acquisite durante il percorso accademico e sviluppare la capacità di compiere decisioni d’investimento all’interno della squadra, la Fund Management Challenge offre l’opportunità di imparare a lavorare come un vero e proprio team di professionisti che elabora le informazioni del mercato e fa leva sulle competenze di ciascun membro del gruppo per impostare la migliore strategia d’investimento. “Pensiamo che quest’esperienza ci aiuterà a capire meglio cosa vuol dire essere un Portfolio Manager”, affermano i membri del team Flight To Quality. “Senza contare che sarà un’ottima occasione per mettere in pratica quello che abbiamo studiato e tenerci aggiornati sulle notizie principali del mercato finanziario, il che sarà un grande vantaggio quando entreremo nel mondo del lavoro”.

Strategia e metodo

La filosofia d’investimento del team Flight To Quality si basa su un processo di due fasi. La prima fase prevede un’analisi Top Down, che in base a fattori variabili macroeconomiche ordinari i settori d’investimento dal migliore al peggiore. In seguito, il team analizza su base fondamentale tutte le compagnie presenti nel paniere Eurostoxx 50, scegliendo i titoli che hanno il maggiore/minore potenziale di apprezzamento. “Siamo convinti che confrontare i risultati delle due analisi ci permetta di fare delle scelte d’investimento ben ponderate”, dichiarano i membri del team Flight To Quality. Secondo una loro scelta di organizzazione del lavoro, Vittorio Iannetti, Andrea Trovarelli e Ludovica Procacci valuteranno quali siano i migliori e i peggiori stock, focalizzandosi chi sulle posizioni corte chi su quelle lunghe, con una specializzazione settoriale. Durante frequenti incontri settimanali, il team Flight To Quality discuterà i risultati ottenuti da ciascuno e li metterà insieme per sviluppare e attuare la loro strategia d’investimento.

Preparati per la vittoria

Il percorso accademico dei membri del team Flight To Quality li ha portati a frequentare corsi di asset management e financial reporting, utilissimi in quanto equipaggiano la squadra con gli strumenti per valutare le società e allocare i capitali. Una solida formazione universitaria è una importante base per affrontare una competizione in cui ai partecipanti viene richiesto di analizzare le aziende in modo rigoroso e di individuare, tra le pieghe dai bilanci e altre fonti informative, quelle che possono essere rilevanti ai fini degli investimenti. Ma la formazione universitaria non è il solo punto di forza del team Flight To Quality, tutti i componenti hanno già avuto contatto con esperienze lavorative in società di gestione del risparmio e di consulenza. Esperienze che potrebbero costituire un elemento di vantaggio rispetto ad altri team. “Siamo felici ed orgogliosi di gareggiare in questa competizione”, dichiarano gli studenti della Bocconi, “che è senza dubbio professionalizzante, ma è anche divertente ed emozionante”.

 

I contenuti pubblicati in questa pagina sono degli studenti che partecipano alla CFASI Fund Management Challenge e non rappresentano le opinioni di CFA Society Italy o di altri soggetti connessi all'associazione o alla CFASI Fund Management Challenge. Le informazioni contenute nell’intervista non vanno in nessun caso interpretate come invito, suggerimento o raccomandazione di acquisto o vendita di titoli. CFA Society Italy, gli studenti e gli altri soggetti non assumono nessuna responsabilità in merito all’accuratezza o esattezza di quanto scritto. I contenuti pubblicati sono di proprietà dei relativi autori.