News

FMC2012: Intervista a Corvatta

Andrea Corvatta, al centro con la targa, con i suoi colleghi alla ceromonia di premiazione della FMC. Sempre nella foto: la prof.sa Ombretta Pettinato e il dott.Matteo Cassiani, CFA, presidente di CFA Society Italy.

 

Andrea Corvatta, nato e cresciuto a Macerata (MC), si è trasferito a Milano per intraprendere gli studi universitari presso l'università Bocconi. Una passione per lo sport, in particolare per l'atletica e il calcio, è stato caposquadra del team "Stock to Watch" dell'Università Commerciale L.Bocconi, premiata come terza classificata nella 1^ Edizione della FMC.

 

In che ambito lavori oggi?

Da Settembre 2012: Analista finanziario nella divisione Mercati monetari e liquiditá presso la Banca Centrale Europea. Francoforte – Germania

Cosa ti è piaciuto della FMC e cosa ti ha lasciato la FMC, che hai riutilizzato nel mondo del lavoro?

La FMC mi ha dato l’opportunitá di mettere in pratica le conoscenze sviluppate durante gli studi accademici e di confrontarmi con gli altri partecipanti alla competizione. Inoltre, ho potuto conoscere studenti provenienti da altre università, rappresentanti di CFA Society Italia e alcuni professionisti dell’asset management.

La FMC mi ha insegnato che riuscire a mettere in pratica le proprie conoscenze accademiche in ambito professionale é molto piú complesso di acquisirle solo a livello teorico. Infatti, per crescere professionalmente è essenziale saper mettere in pratica tali saperi ed essere capaci di adattarli alle diverse situazioni che si presentano.

Inoltre, dalla FMC ho appreso l´importanza di lavorare in un team, dove ciascun componente può apportare il proprio personale contributo, ma soprattutto ho imparato quanto sia fondamentale la figura del leader. Quest’ultima, nel corso della FMC, si è rilevata essenziale per un lavoro efficace, in quanto ha dovuto coordinare e motivare tutti i componenti del team durante il periodo della competizione (4-5 mesi), cercando di far mantenere l´impegno costante di ciascuno.

Le capacitá di leadership e di lavorare in squadra che ho acquisito grazie alla FMC sono risultate utili nel momento in cui mi sono trovato ad affrontare il mondo del lavoro; in particolare, sin dall’inizio della mia esperienza lavorativa mi sono trovato a collaborare in team e in situazioni simili a quelle createsi durante la competizione. In tali contesti ho potuto esprimere le capacitá precedentemente acqusite con maggiore consapevolezza e fiducia in mé stesso.