News

Genova: i Bulls and Bears della FMC

 

Filippo Guerrieri, Fabio Bruzzone, Giorgia Ghio, Matilde Martorana e Alessandro Vandone sono i membri del team “EIF Bulls and Bears”, che rappresenta l’Università degli Studi di Genova nella Fund Management Challenge 2018. L’espressione “Bulls and Bears” richiama i ben noti termini “bull market” e “bear market”, usati per rappresentare i trend up (incornata del toro) and down (zampata dell’orso) degli indici borsistici. L’auspicio del team di Genova è quello di riuscire a sfruttare al meglio sia gli andamenti rialzisti sia quelli
ribassisti del mercato azionario, traendone vantaggio.

Bulls and Bears vs Pigs

Ispirati dal famoso film “Wall Street – Money never sleeps” di Oliver Stone, gli studenti di Genova hanno deciso di adottare come motto del team il vecchio detto, pronunciato da Gordon Gekko: “Bulls make money. Bears make money. Pigs? They get slaughtered”. Sono convinti che per la buona riuscita di un investimento occorra innanzitutto analizzare accuratamente le varie fonti di rischio ed essere pazienti nella selezione dell’investimento, senza lasciarsi accecare dalla prospettiva di un investimento facile. “Noi siamo Bulls e Bears”, affermano fieri i componenti del team genovese, “cioè investitori rialzisti e ribassisti, con stili di investimento magari diversi, ma con un grande desiderio di realizzare un profitto. Cerchiamo di cooperare al meglio tra noi, seguendo una comune strategia d’investimento”. La loro strategia si contrappone a quella degli investitori Pigs, che effettuano investimenti avventati, senza un’adeguata e diligente valutazione dei rischi e che vengono puniti dal mercato con rendimenti insoddisfacenti. Il segreto del team EIF Bulls and Bears? “Cerchiamo continuamente eventuali mispricing, generati dal diverso impatto che notizie di stampo finanziario e macroeconomico possono avere sui titoli azionari, al fine di sfruttarli per trarne profitto”, confidano i membri del team. “Ad oggi siamo soddisfatti della nostra strategia e prevediamo di non cambiarla nel breve termine. Puntiamo al podio della FMC 2018!”.

I contenuti pubblicati in questa pagina sono degli studenti che partecipano alla CFASI Fund Management Challenge e non rappresentano le opinioni di CFA Society Italy o di altri soggetti connessi all'associazione o alla CFASI Fund Management Challenge. Le informazioni contenute nell’intervista non vanno in nessun caso interpretate come invito, suggerimento o raccomandazione di acquisto o vendita di titoli. CFA Society Italy, gli studenti e gli altri soggetti non assumono nessuna responsabilità in merito all’accuratezza o esattezza di quanto scritto. I contenuti pubblicati sono di proprietà dei relativi autori.