News

Quando gli eventi negativi diventano positivi

 

 

Black Swan è un nome insolito per un team di portfolio management. È dall’omonimo e celebre libro di Nassim Taleb che gli studenti dell’Università Politecnica delle Marche Jennilyn Cruz, Giordano Margotti, Gianfranco Santana, Matteo Camangi e Gianluca Arceci hanno preso ispirazione per il nome della loro squadra per questa edizione della FMC.  

La ragione di questa scelta è dovuta all’importanza che Taleb dà all’impatto di alcuni avvenimenti rari e imprevedibili e alla tendenza umana a trovare a posteriori delle spiegazioni semplicistiche per questi eventi. “Crediamo che l’effetto di questi eventi negativi possa essere arginato e addirittura sfruttato a proprio vantaggio”, dichiarano gli studenti marchigiani. “Questo approccio agli eventi imprevedibili ci rappresenta, perché nel corso della FMC dobbiamo essere in grado di adattarci continuamente a nuovi scenari, magari impensabili solo fino al giorno prima”. 

Chi ha un perché abbastanza forte può superare qualsiasi come” diceva Friedrich Nietzsche. Il punto forte del team Black Swan deriva proprio dalla capacità di adattamento alla mutevolezza dei mercati finanziari senza farsi sorprendere o sconfortare da eventuali eventi negativi che potrebbero impattare la loro performance. La vittoria della competizione è il perché degli studenti marchigiani. Le insidie dei mercati sono il loro come. La loro determinazione sarà abbastanza forte da fargli raggiungere l’obiettivo sperato? 

I contenuti pubblicati in questa pagina sono degli studenti che partecipano alla CFASI Fund Management Challenge e non rappresentano le opinioni di CFA Society Italy o di altri soggetti connessi all'associazione o alla CFASI Fund Management Challenge. Le informazioni contenute nell’intervista non vanno in nessun caso interpretate come invito, suggerimento o raccomandazione di acquisto o vendita di titoli. CFA Society Italy, gli studenti e gli altri soggetti non assumono nessuna responsabilità in merito all’accuratezza o esattezza di quanto scritto. I contenuti pubblicati sono di proprietà dei relativi autori.