News

UniMoRe Alpha - Università di Modena e Reggio Emilia

Alessandro Saccenti, Sebastiano Brusini, Alberto Terzi, Matteo Uccellari.
 

Intervista realizzata a febbraio 2017.

Chi siete e che cosa significa il nome della vostra squadra?

Siamo quattro studenti iscritti al secondo anno del corso di Laurea Magistrale in Analisi, Consulenza e Gestione Finanziaria, molto onorati di poter rappresentare l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia nella CFASI Fund Management Challenge 2017. Proveniamo tutti da province diverse, ma abbiamo intrapreso lo stesso percorso universitario. La FMC ci ha permesso di conoscerci meglio e confrontare le nostre opinioni e posizioni diverse. Il nome della nostra squadra è UniMoRe Alpha: con la prima lettera dell’alfabeto greco (alfa) vogliamo rappresentare il nostro obiettivo di individuare i titoli sotto-prezzati sul mercato che sono suscettibili di produrre un alfa positivo (rendimento superiore a quello che ci si attende sul mercato) e i titoli sovra-prezzati che, al contrario, producono un alfa negativo.

Qual è il motto della vostra squadra per questa competizione?

"C'è sempre una strada migliore…il tuo scopo è trovarla."

Spiegate la vostra strategia d’investimento e il vostro portafoglio in due frasi.

La nostra strategia consiste nel cercare opportunità d’investimento in diversi settori dell’economia cercando di assumere una posizione corta e una posizione lunga all'interno di ciascun settore, individuando le società che per noi sono sopravvalutate o sottovalutate. Almeno nella fase iniziale della competizione cercheremo di mantenere un beta di portafoglio vicino allo zero, per non esporci troppo ai rischi del mercato.

Quali rischi macroeconomici terrete sotto controllo nei prossimi sei mesi?

I rischi più importanti da tenere sotto controllo durante i prossimi sei mesi sono le elezioni politiche in alcuni paese dell’Eurozona, l'impatto che avrà l'aumento dei tassi della Fed e il proseguimento delle misure di politica monetaria accomodante adottate dalla BCE attraverso il quantitative easing.

Come vedete l’outlook dell’Eurozona per i prossimi sei mesi?

Per l’Eurozona prevediamo: deciso aumento dell’inflazione; incertezza politica, dovuta alle elezioni che si terranno nei principali Paesi europei; crescita economica stabile dovuta ad investimenti che ci si aspetta continuino a crescere con un ritmo sostenuto, supportati dalle condizioni favorevoli sul mercato del credito.

Secondo voi, quale Paese presente nel paniere FMC avrà una crescita maggiore e perché?

 La Germania, perché vanta una crescita più forte delle altre economie e costituisce la locomotiva d’Europa.

Secondo voi, quale settore è maggiormente sottovalutato dal mercato e perché?

Il settore bancario, a causa delle spinte ribassiste speculative e del collegamento tra banche e rischio Paese.

Come descrivereste la FMC in tre parole chiave?

Formativa: ci consente di acquisire nuove competenze nel mondo finanziario e di mettere in pratica le conoscenze già acquisite a livello teorico.
Stimolante: si tratta di una competizione e pertanto costituisce un incentivo a fare del nostro meglio per confrontarci con i risultati ottenuti dalle altre squadre.
Impegnativa: richiede tempo e studio del materiale fornito delle aziende presenti nel Paniere e dei mercati finanziari.

 

I contenuti pubblicati in questa pagina sono degli studenti che partecipano alla CFASI Fund Management Challenge e non rappresentano le opinioni di CFA Society Italy o di altri soggetti connessi all'associazione o alla CFASI Fund Management Challenge. Le informazioni contenute nell’intervista non vanno in nessun caso interpretate come invito, suggerimento o raccomandazione di acquisto o vendita di titoli. CFA Society Italy, gli studenti e gli altri soggetti non assumono nessuna responsabilità in merito all’accuratezza o esattezza di quanto scritto. I contenuti pubblicati sono di proprietà dei relativi autori.